Casino e Jackpot Online   

Dopo l’ennesimo incredibile jackpot vinto per 1,2 milioni di sterline britanniche da una coppia su MeccaBingo con la slot Clover Rollver, gli occhi di tutti i giocatori sono puntati sulle prossime jackpot che potrebbero renderli se non milionari, quanto meno, molto più ricchi e sereni per il loro futuro.

Ed ecco allora per tuo riferimento una breve carrellata dei jackpot che a nostro avviso devi tenere d’occhio. E ti ricordiamo che sul casinò online 21Nova Casino, elargitore di premi incredibili nonostante la sua recente nascita, c’è sempre un jackpot che ti aspetta.

Iniziamo dai jackpot “più piccoli”, ad esempio quello legato alla slot del sito tridimensionale WinADay, che al momento è a quota 86,000 dollari e potrebbe ben presto superare quota centomila.

In passato il jackpot pregressivo del sito è stato assegnato per 148,000$ e recentemente per 159,000$. In passato Fortunes of Egypt e Formula Grand hanno elargito oltre 350,000 euro in jackpot, al momento attuale invece si trovano a poco più di 100,000€. Il jackpot progressivo comune ai 4 giochi, Fire Burner, Mystic Fortune, Knights of Glory e Space Tale Grand ha da poco superato i 280,000 euro di valore.

Tra i jackpot invece più ricchi troviamo quello legato ad Aladdin’s Lamp, che nella sua versione da 5 euro, ha superato la cifra impressionate di 2 milioni di euro, mentre la versione da 1 euro è a quota  877,000 euro.

Abbiamo curiosato anche tra i jackpot progressivi accessibili ai giocatori statunitensi, e abbiamo individuato tre jackpot progressivi degni di nota: Jackpot Pinatas ha infatti oltrepassato la ragguardevole soglia di 1,34 milioni di dollari, seguito da Aztec Millions il cui jackpot è a 1,2 milioni di dollari.

Per partecipare a uno dei jackpot progressivi incredibili in corso, visita 21nova casino online, e scegli quello che più ti ispira!

Scommesse – Basket o Pallacanestro?

Il basket, italianizzato pallacanestro dal desueto palla al cesto, nome coniato dalla Federginnastica italiana nel 1907, è uno dei pochi sport che ha un inventore conosciuto ed una data d’origine certa.La maggior parte degli altri sport infatti è nata trasformando giochi e passatempi più o meno divertenti in vere e proprie attività sportive con regole che col passare degli anni sono state modificate, riviste e riadattate.

Il basket nacque invece nel lontano 1891 quando un professore di ginnastica canadese, tale James Naismith, faticava a trovare un gioco per movimentare le noiose lezioni di ginnastica tenute in palestra ai suoi alunni. Tutti i tentativi di mettere su carta le basi per un progetto di un gioco divertente fallirono e il professore si rassegnava a gettare in continuazione i suoi appunti nel cestino di fronte alla scrivania. Ebbene, quelli furono i primi canestri della storia, il professor Naismith aveva inventato il basket.In seguito ne perfezionò i fondamenti e i suoi alunni molto soddisfatti incominciarono a giocarci con regole che già si basavano sulle tredici fondamentali della pallacanestro moderna.In Italia si gioca a pallacanestro dal 1907, quando vennero tradotte le famose tredici regole redatte dall’inventore.

Fino agli anni ’30 il gioco del basket in Italia non fu molto praticato ma nel 1936 quando venne fondata la squadra della Pallacanestro Olimpia di Milano, sponsorizzata dalla Borletti, le cose incominciarono a cambiare ed il gioco divenne uno sport praticato ed apprezzato fino allo scoppio della guerra.Successivamente, terminati i conflitti mondiali, il basket tornò ad essere giocato con passione anche in Italia e tra le squadre più blasonate si distinsero l’Olimpia Milano e la Virtus Bologna che si contesero lo scudetto italiano nei campionati degli anni immediatamente successivi al dopoguerra fino all’esordio della Ignis Varese che dominò la scena del basket italiano negli anni ’60 e ne divenne la protagonista assoluta nel decennio successivo.

Campioni della pallacanestro italiana come Dino Meneghin si affiancarono a celebrità della NBA americana come Bob Morse che decise di venire a giocare a pallacanestro in Italia.Negli ultimi decenni del secolo si alternarono i successi delle grandi squadre storiche del basket italiano come il Milano ed il Bologna affiancate e talvolta superate dalle rivelazioni Pesaro, Cantù e Treviso, solo per nominarne alcune, e lo sport divenne talmente popolare da essere superato, per numero di appassionati, soltanto dal calcio.Il successo del basket in Italia emerse già dal dopoguerra tanto che, oltre alle squadre di club, anche la nazionale azzurra ottenne diversi risultati e titoli prestigiosi.

Dodici partecipazioni alle Olimpiadi con due medaglie vinte, 8 partecipazioni ai campionati mondiali, 31 partecipazioni ai campionati europei di basket, conosciuti anche come Eurolega, coronati da ben due medaglie d’oro, nel 1983 e nel 1999 in Francia, 4 medaglie d’argento e 4 medaglie di bronzo.Tra i nomi più celebrati della nazionale di basket, conosciuta anche come Italbasket, ricordiamo Pierluigi Marzorati con il record di presenze, il capocannoniere Antonello Riva oltre al celeberrimo Dino Meneghin e campioni come Brunamonti e Magnifico solo per citarne alcuni.

Il nuovo bonus senza deposito di Titan

I casino online sena deposito sono ormai storia appartenente al passato, ma per fortuna di tanto in tanto ci sono casino online legali che tornano a proporre, anche se per un periodo di tempo limitato, dei bonus senza deposito che consentono di giocare ai giochi da casino gratis. Recentemente una promozione di questo tipo è stata lanciata da Titan Bet casinò (si tratta della seconda offerta in poco più di un mese), che prevede di assegnare 10 euro perfettamente gratis a tutti i giocatori che si iscriveranno per la prima volta sul suo sito, e ce effettueranno una registrazione valida del proprio conto gioco.

L’importante è che la registrazione avvenga tra il 24 gennaio e non oltre il 10 febbraio 2013. Non si potrà chiudere la propria posizione con il casino ed aprire un nuovo conto gioco per tentare di usufruirne ma riguarderà solo i giocatori neo iscritti in modo assoluto. Il bonus di 10 euro potrà essere impiegato poi su qualsiasi gioco casinò offerto da Titan Bet ma per la sola parte dedicata al casinò online puro e semplice mentre ne resteranno esclusi i giochi casino live.

Una volta completate le fasi meramente burocratiche per rendere valida la registrazione e il conto gioco attivo, i 10 euro vengono accreditati in modo automatico. Se poi si decidesse di fare un versamento, allora si potrà contare su un bonus con deposito che può arrivare fino a  500 euro (in questo caso l’importo dipende dal primo deposito effettuato, compresi la postepay e paypal).

La storia del video poker deuces wild

La storia del Video Poker Deuces Wild vede le sue prime origini già nelle prime apparizioni del video poker stesso. Le prime macchinette di video poker furono offerte nella metà degli anni ’70 e il loro lancio fu spinto dalla prima crisi del petrolio. Già da allora infatti, sia lo Stato che i cittadini cercarono di rifarsi subito attraverso il gioco d’azzardo. Inizialmente, i payout non erano altissimi ma divennero lentamente sempre più consistenti, per via dell’alto numero di giocatori che vi prendeva parte.

Il video poker Deuces Wild fu il secondo gioco di video poker introdotto subito dopo il Jacks or Better. Oggi, è una delle varianti più apprezzate e popolari dagli amanti del settore. Oltre al successo nei casinò il Deuces Wild ha rafforzato la sua popolarità grazie ai casinò online.

Il successo di questa variante è dovuto alla presenza dei “Due Jolly”, ovvero alla funzione da Jolly delle carte 2. Questo aumenta la possibilità di effettuare punteggi alti (e quindi ben pagati), nonostante il punteggio minimo pagato risulti più alto.